• Home
  • Magazine
  • 20 imperdibili posti da visitare in Sicilia nel 2022 per un viaggio indimenticabile
undefined
25 Febbraio 2022

20 imperdibili posti da visitare in Sicilia nel 2022 per un viaggio indimenticabile

Cosa vedere in Sicilia: i luoghi più belli e dove trovarli

Natura selvaggia, clima mite e un patrimonio culturale, architettonico e artistico raramente eguagliato: stilare una lista esaustiva dei posti da visitare in Sicilia è davvero un’impresa pressoché ambiziosa! La Sicilia è un crocevia unico al mondo di storia e civiltà millenarie e conserva ancora oggi la straordinaria bellezza del proprio passato, rendendola immortale. Questa regione pullula di borghi, templi e città dal fascino senza tempo, di meraviglie naturali incontaminate e di avventurosi itinerari, ideali per ogni stagione. Ecco cosa vedere in Sicilia, con una guida completa ai suoi posti più belli targata Liberty Lines!

Senza vedere la Sicilia non si può capire l’Italia. La Sicilia è la chiave di tutto.” – Goethe

20 posti da visitare in Sicilia davvero da non perdere

Hai in programma di visitare la Sicilia e sei alla ricerca dei posti più belli da vedere durante la tua vacanza? Sei nel posto giusto! Questa meravigliosa isola Italiana è pronta a svelarsi in tutto il suo fascino e i suoi luoghi più scenici sono pronti ad ammaliarti, per rendere indimenticabile il tuo soggiorno.

Con la sua superficie di oltre 25.000 km², la Sicilia non solo è l’isola più grande del Mediterraneo, ma è anche la regione più estesa d’Italia! Per questo motivo, visitarla interamente durante un unico viaggio può risultare faticoso e comporta il rischio di dover dedicare troppo poco tempo ai suoi molteplici posti turistici. Per consertiti di pianificare al meglio il tuo viaggio in Sicilia, abbiamo raccolto i nostri suggerimenti per area geografica e stagione: che sia una vacanza in estate o autunno, in Sicilia Occidentale o Sicilia Orientale, quando e da dove vuoi partire? Avventuriamoci!

Cosa vedere in Sicilia Occidentale

Iniziamo a scoprire i posti da visitare in Sicilia Occidentale, la metà più selvaggia dell’isola e dal fascino millenario. Qui l’antichissima storia di Greci, Fenici, Arabi e Normanni abbraccia le spiagge e i borghi più iconici d’Italia, conservando un patrimonio culturale e artistico conosciuto in tutto il mondo. Conosciamola meglio!

Città di Palermo in Sicilia
La bellezza di Palermo, in Sicilia Occidentale.

1. Agrigento e la Valle dei Templi

Un viaggio in Sicilia non può assolutamente prescindere da una visita alla Valle dei Templi di Agrigento, il sito archeologico più famoso della Sicilia. Il perché è presto detto! Mentre una passeggiata ad Agrigento si presenta come un vero e proprio tuffo nel passato, nel cuore pulsante della Magna Grecia, la Valle dei Templi è conosciuta come un’incredibile area archeologica ed è un patrimonio dell’Umanità UNESCO. Qui è possibile visitare 12 templi dorici ancora intatti, alcune necropoli pagane e cristiane e i resti dell’abitato cittadino, che si susseguono lungo la via Sacra fino all’Agorà.

2. Scala dei Turchi

Nei film, in tv, in un racconto di viaggi, su Instagram, in uno spot pubblicitario. L’hai vista praticamente ovunque e ti ha subito conquistato con le sue bianche falesie di marna scolpite dal vento e dal mare. La Scala dei Turchi è una delle mete turistiche più ambite della Sicilia e alimenta, con la sua bellezza immacolata, non solo il turismo locale e nazionale, ma anche quello internazionale! Sabbia fine, mare turchese e linee dolci e rotondeggianti pronte a destare il tuo stupore: puoi immaginare un tramonto visto da qui?

3. Templi di Selinunte

Il Parco di Selinunte è l’area archeologica più grande d’Europa. Qui mito, storia, cultura e leggenda si intrecciano, in uno scrigno di tesori e templi millenari mai così imponenti e pulsanti di vita. Nel Parco Archeologico di Selinunte circa 270 ettari raccontano una delle più fiorenti civiltà del Mediterraneo dell’Età Classica, ammaliando turisti, avventurieri, ricercatori, studiosi e nostalgici da ogni parte del mondo.

4. Parco archeologico di Segesta

Storica rivale di Selinunte nel 415 a.C. nel tentativo di rivendicare il proprio ruolo di prestigio nel bacino del Mediterraneo, Segesta raggiunse la prosperità sotto l’egida romana, acquisendo un grande impatto scenografico. Il parco archeologico di Segesta è diventato famoso per i suoi due monumenti architettonici principali: il Tempio Dorico e il Teatro Antico. Tutt’ora questo sito gode di numerose scoperte, grazie a ricerche e scavi scientifici rivolti a ricostruire un’immagine complessiva della città.

5. Palermo

Benvenuti a Palermo nel capoluogo della Sicilia, centro effervescente della vita cittadina, economica e mondana della regione e città ricchissima di edifici storici, chiese e luoghi di interesse. Cosa vedere a Palermo? C’è l’imbarazzo della scelta! Puoi certamente iniziare dal Palazzo dei Normanni e dalla Cattedrale, per poi continuare la tua passeggiata turistica verso il Teatro Massimo, il mercato di Ballarò, il Foro Italico e il Museo d’Arte Regionale della Sicilia. Se sei a caccia di stupore, a pochi chilometri dal centro non puoi perderti il Duomo di Monreale e i suoi mosaici d’oro: un capolavoro di arte e di architettura realizzato impiegando oltre 2000 kg di oro!

6. Cefalù

Proprio in provincia di Palermo sorge uno dei borghi più belli d’Italia: Cefalù. Questo pittoresco comune di circa 14mila abitanti ogni estate è preso d’assalto da turisti di tutto il mondo, attratti dal suo borgo marinaro, dalle stradine medievali e dalle affascinanti spiagge con acque cristalline. Se il Duomo di Cefalù è patrimonio UNESCO e il megalitico tempio di Diana del IX secolo a.C. è pronto a sbalordirti con le sue lastre di pietra dolmen, la peculiarità più scenica di questa cittadina è decisamente la sua Rocca!

7. Bagheria

Vuoi sapere cosa vedere in Sicilia vicino Palermo, per un’insolita escursione lontana dai posti più turistici? Scegli Bagheria, il gioiellino barocco della costa tirrenica siciliana. Bagheria, conosciuta anche come la Città delle Ville, grazie alla sua eleganza e bellezza in stile barocco ha ispirato le opere d’arte di diversi artisti e registi di fama mondiale. Rinomata meta estiva dell’aristocrazia palermitana, oggi ospita numerose ville dalle linee eccentriche: non è un caso che Salvador Dalì si mostrò intenzionato a sceglierla come personale luogo di villeggiatura in Sicilia.

8. Trapani e le saline

Città del mare, del vento e del sale, Trapani non può certo mancare nella lista delle cose da vedere in Sicilia. Situata nella punta più occidentale della regione, questa perla della Sicilia è uno scrigno di tesori e di panorami mozzafiato: fra i suoi borghi custodisce edifici barocchi, chiese e castelli che offrono deliziosi affacci sul Mar Mediterraneo. Uscendo dalla città ci si può, inoltre, concedere un pomeriggio turistico alle Saline di Trapani, in una riserva naturale tutelata dal WWF che ha reso la città il centro europeo più importante per la produzione del sale. Ti innamorerai dei suoi mulini!

9. Marsala

Se non conosci la città di Marsala, avrai però certamente sentito parlare del rinomato vino liquoroso che domina le cantine di questa cittadina! Una località turistica della Sicilia tutta da vivere e da assaporare, pronta a inebriarti con il suo centro storico baroccheggiante, il clima mite e i suoi ritmi tranquilli e rilassati. Marsala sorge su antiche rovine di città puniche e per questo motivo è ricca di attrazioni con una valenza storico-culturale davvero incredibile.

10. Erice e il Castello di Venere

Il borgo medievale di Erice, arroccato sull’omonimo monte, svetta elegantemente sul golfo di Trapani offrendo una deliziosa vista panoramica che da sola ripagherà l’intero viaggio in Sicilia. Erice è un dedalo di vie lastricate dal fascino autentico, che si dipanano tra le molteplici chiese, piazzette e cortili per regalare un’atmosfera davvero fiabesca. Tappa obbligatoria per una giornata a Erice? Una visita al Castello di Venere, baluardo difensivo risalente all’epoca normanna e arroccato su uno strapiombo, custode della regalità di un antico tempio dedicato al culto della dea Venere.

11. Riserva dello Zingaro

Un saliscendi di rocce calcaree, vegetazione spontanea, acque limpide e cristalline: la Riserva Naturale Orientata dello Zingaro è un angolo di paradiso ancora illibato, dove l’azzurro del cielo e del mare terso accolgono la terra come in uno scrigno. Un’oasi di pace e di serenità, dove abbandonarsi ai propri sensi e fondersi con la natura in un’unione spirituale. Una bellezza incontaminata e selvaggia che assolutamente non puoi perderti!

Cosa vedere in Sicilia Orientale

Scegliere una vacanza in Sicilia Orientale ti consentirà, invece, di vivere un’intrigante avventura nel cuore della Sicilia più gettonata dai turisti, italiani e non solo. Dalle straordinarie città d’arte, alle splendide spiagge cristalline, passando da una natura selvaggia e dai borghi più scenici dell’Italia intera. Il tutto allietato dall’irrinunciabile cucina tradizionale locale e dalla grande ospitalità del popolo siciliano. Salpiamo insieme alla scoperta dei posti da visitare sulla costa orientale della Sicilia!

Città di Messina in Sicilia
Vista panoramica su Messina

12. Messina

Da dove partire se non dalla “porta della Sicilia”? Attraversate lo Stretto e sarete subito accolti dalla vivace e calda atmosfera di Messina! Una città particolarmente rinomata per il suo Porto, crocevia di avventurosi viandanti, e dalle linee splendide. Ricca di storia e d’arte, con un favoloso paesaggio costiero e una cucina tipica da fare invidia all’Italia intera. Concedetevi una gita a Torre Faro, uno dei luoghi più suggestivi della Sicilia, dove il Mar Tirreno e il Mar Ionio si incontrano in un eterno abbraccio.

13. Taormina

Un’incantevole posizione sul mare, bellezze paesaggistiche uniche e vasto patrimonio storico, culturale e archeologico: Taormina è certamente una delle località turistiche più famose della Sicilia! Numerosi visitatori illustri, poeti, artisti e celebrità non hanno saputo resistere al suo fascino, attratti dalla drammatica bellezza del suo teatro greco-romano, dalle stradine medievali con giardini e fontane e dai suoi panorami mozzafiato. Un luogo incantato piovuto dal cielo, per sedurre gli occhi e la mente di ognuno di noi. Il suo segreto?L’incontro e la contaminazione avvenuta fra la civiltà greca, romana e araba.

14. Catania

Conosciuta anche come città nera, Catania è famosa per la sua posizione ai piedi dell’Etna per i suoi edifici costruiti in pietra lavica. Una città che, come una fenice, sa rinascere dalle proprie ceneri sempre più bella: non è un caso che il suo centro storico sia tutelato dall’UNESCO come Patrimonio Mondiale dell’Umanità! I monumenti osservabili tutt’oggi sono il frutto di una ricostruzione avvenuta nel 1693, a seguito di un violento terremoto, e conservano un perfetto stile Barocco che la rendono unica nel suo genere.

15. Vulcano dell’Etna

Voglia di avventura e di emozioni sbalorditive? Se stai pianificando un’escursione in Sicilia non puoi certo precluderti di visitare l’Etna, il vulcano più alto d’Europa. E senza dubbio anche il più affascinante. I versanti dell’Etna che sono visitabili liberamente sono quello Nord e quello Sud: i più sportivi possono optare per i percorsi di trekking, ma in alternativa si può raggiungere la vetta dell’Etna anche tramite funivia e 4×4. In ogni caso, una volta raggiunti i 2.900 metri, sarà necessario affidarsi a una guida alpina esperta per procedere nell’avventurosa scalata!

16. Giardini Naxos

Giardini Naxos è una ridente cittadina vicino Messina, situata in una piccola baia protetta da verdi colline che si tuffano in un mare cristallino. Se fino agli anni ’70 si presentava come un tranquillo villaggio di pescatori, oggi è diventata una delle attrazioni turistiche più visitate della Sicilia. Il perché? La sua incantevole distesa di sabbia fine che lambisce le acque più trasparenti del Mar Ionio. Immergetevi in una passeggiata sul lungomare, riscoprite la storia di questo paesino nel suo Museo Archeologico oppure fate il pieno di adrenalina tra snorkeling, barca a vela ed escursioni subacquee.

17. Val di Noto

Caltagirone, Modica, Noto, Palazzolo Acreide, Ragusa, Scicli, Ibla sono solo alcuni dei siti Patrimonio dell’Umanità presenti in questa imperdibile valle nella zona Sud orientale della Sicilia. Uno sbocciare di pietre lavorate, di arte tardo barocca e di luminosità bacia questi luoghi dalla forte vocazione turistica, dove fioriscono chiese, parchi, riserve naturali e itinerari archeologici. Non è un caso che proprio nelle fiabesche vie di queste cittadine sia stata girata la famosissima serie televisiva Il commissario Montalbano!

18. Siracusa e Ortigia

Siracusa è una città tutta da vivere, dove la gloria di un passato di dominazione corinzia riecheggia ancora fra strade ricche di storia e di splendide testimonianze. Un luogo sospeso nel tempo, tra il medioevo e il barocco, la cui bellezza e importanza fu seconda solo a Cartagine e Atene. Il meglio di questa città si può certamente scoprire nell’Isola di Ortigia, in un centro storico che pullula di chiese solenni, piazze ed eleganti palazzi barocchi. Nell’itinerario non possono mancare una visita a Piazza del Duomo, al Tempio di Apollo e alle fontane di Diana e Aretusa.

19. Marzamemi

Marzamemi è gioiellino da non perdere per un viaggio in Sicilia Orientale. Questo paesino, storicamente legato alle attività di pesca, è un paradiso di pietra e colori che regala a ogni angolo scorci di bellezza ineguagliabili. A dominare la scena vi è la Tonnara di Marzamemi, di costruzione araba, insieme ai due porticcioli, la Balata e La Fossa. Bastano davvero poche ore per vedere interamente questa località, che a pochi chilometri di distanza regala anche alcune delle spiagge più belle della Sicilia.

20. Bronte

Cosa c’è di meglio di un dolce pit stop nella città del pistacchio per fare una ricarica di energia e dolcezza durante il tuo viaggio? Adagiata sulle pendici dell’Etna, Bronte è un agglomerato di case colorate che spiccano fra rocce laviche e tondeggianti colline che sfumano all’orizzonte. Il suo centro storico conserva ancora oggi la vecchia struttura urbanistica delle antiche abitazioni, mentre i castelli di Torremuzza e Nelson rappresentano un must visit tutto da scoprire. Un consiglio? Visitatela durante la Sagra del Pistacchio e godetevi tutti gli spettacoli di gusto, musica, danza e arte che animano le sue vie!

 

Visitare la Sicilia in estate ti lascerà senza parole

Se stai cercando posti da visitare in Sicilia in estate sarai certamente interessato, oltre che alle città d’arte, anche alle spiagge più belle da vedere e alle isole più affascinanti in cui concederti un istante di relax. Sabbia finissima, scogli selvaggi, acque cristalline, calette nascoste e servizi balneari a cinque stelle: il mare della Sicilia è uno dei più suggestivi di tutta Italia, ed è pronto a farti sognare a occhi aperti. Anche fino a tardo settembre! Scopriamo insieme i migliori posti da visitare in Sicilia in estate!

Tutte le spiagge più belle della Sicilia

  1. Spiaggia dei Conigli (Lampedusa)
  2. Scala dei Turchi (Agrigento)
  3. Spiaggia di Mondello (Palermo)
  4. Spiaggia dei Francesi (Bagheria)
  5. Spiagge della Riserva dello Zingaro (Trapani)
  6. Cala Rossa (Favignana)
  7. Cala Azzurra (Favignana)
  8. Cala Junco (Panarea)
  9. Spiaggia di Fontane Bianche (Siracusa)
  10. Spiaggia di Scopello (Castellammare del Golfo)
  11. Spiaggia dell’Arenella (Siracusa)
  12. Spiaggia di San Lorenzo (Noto)
  13. Calamosche (Noto)
  14. Spiaggia di Sampieri (Ragusa)
  15. Capo Bianco (Eraclea Minoa)
  16. Cala del Bue Marino (San Vito Lo Capo)
  17. Faraglioni di Pomice (Lipari)
  18. Spiaggia della Playa (Catania)
  19. Laghetti di Marinello (Tindari)
  20. Spiaggia Caldura (Cefalù)
Spiaggia di Lampedusa
Il mare cristallino di Lampedusa

Posti da visitare in Sicilia: le isole di cui ti innamorerai

Acque cristalline, natura selvaggia e spiagge incontaminate: le isole della Sicilia rappresentano certamente uno dei punti di maggior fascino di questa splendida regione. Ecco quelle che davvero non puoi perderti:

  1. Isola dei Conigli (Lampedusa)
  2. Ortigia (Siracusa)
  3. Favignana (Isole Egadi)
  4. Pantelleria (Trapani)
  5. Stromboli (Isole Eolie)
  6. Lipari (Isole Eolie)
  7. Salina (Isole Eolie)
  8. Panarea (Isole Eolie)
  9. Ustica (Palermo)
  10. Isola Bella (Taormina)
Isola di Panarea
La splendida isola di Panarea

Come arrivare in Sicilia? Affidati a Liberty Lines!

Liberty Lines, grazie alla sua partnership con i principali player nazionali di trasporti su strada, offre la possibilità di prenotare il tuo biglietto di viaggio per la Sicilia, a partire dalle principali città italiane. Scopri le destinazioni servite e acquista comodamente il tuo biglietto dell’aliscafo! Take a break, book now.

PRENOTA IL TUO ALISCAFO

Il team di Liberty Lines raccomanda di seguire con attenzione le ultime novità riguardanti la sicurezza in viaggio e di rispettare le normative in vigore in Italia, per regalarvi un soggiorno in totale serenità.

Condividi su:
Facebook
Twitter
LinkedIn
Torna al blog