• Home
  • Magazine
  • Isole della Sicilia: elenco e come raggiungerle [Guida completa con cartina]
undefined
30 Aprile 2022

Isole della Sicilia: elenco e come raggiungerle [Guida completa con cartina]

Isole siciliane: quali sono le più belle da vedere nel 2022

Mare cristallino con spiagge incontaminate, natura selvaggia, la vita che scorre piacevolmente lenta e una gastronomia che fa invidia a tutta Italia: le isole della Sicilia rappresentano certamente uno dei punti di maggior fascino di questa splendida regione e una vacanza in Sicilia non può certo prescindere dal visitare almeno uno dei suoi arcipelaghi per essere davvero indimenticabile.

Le incantevoli isole siciliane attirano ogni anno migliaia di visitatori, ammaliandoli con il loro patrimonio naturalistico, artistico, culturale e architettonico: un vero paradiso in terra tutto da scoprire, in cui concedersi un momento di riconciliazione con se stessi e ritrovare il proprio nirvana. Ma quali sono le isole della Sicilia e le più belle da vedere? Come raggiungere le isole siciliane e in che modo è possibile spostarsi via mare per visitarle tutte, per un tour indimenticabile?

Scopriamolo insieme!

Isole della Sicilia da visitare: elenco completo

Amate e invidiate da tutto il mondo, la Sicilia e le sue isolette rappresentano un favoloso arcipelago che pullula di bellezze, tesori e scenari tutti da vivere. In totale, le isole che circondano la Sicilia sono ben 105 ma, esclusa l’isola di Sicilia in sé, quelle abitate e facilmente accessibili sono 18:

  1. Lampedusa
  2. Linosa
  3. Isola di San Pantaleo
  4. Favignana
  5. Marettimo
  6. Formica
  7. Levanzo
  8. Salina
  9. Lipari
  10. Stromboli
  11. Vulcano
  12. Panarea
  13. Alicudi
  14. Filicudi
  15. Ustica
  16. Pantelleria
  17. Isole delle Palme
  18. Ortigia

Se stai pianificando una vacanza su un’isola della Sicilia per l’estate 2022 ti interesserà anche sapere che la maggior parte di esse fa parte di tre grandi arcipelaghi: Isole Egadi, Isole Eolie e Isole Pelagie. Vediamoli insieme più nel dettaglio.

[Spoiler]: continuare la lettura ti farà venire una voglia incredibile di prenotare già ora il tuo viaggio!

 

Isole Egadi: una vacanza nella natura incontaminata

L’arcipelago delle Isole Egadi si trova all’estremità occidentale della Sicilia, a soli 7 chilometri dalla spiaggia di Trapani, ed è composto dalle isole di Favignana, Marettimo e Levanzo e dall’isolotto di Formica. Arrivando in queste terre ti sembrerà come se il tempo si fosse davvero fermato! Ciò che rende le isole Egadi una tappa imprescindibile per il vostro tour della Sicilia sono le splendide spiagge, calette e i faraglioni incastonati in meravigliose acque cristalline, con un’eccellente diversità di flora e fauna marina. Le attività preferite dai turisti in questa zona? Lo snorkeling, il trekking e la barca a vela!

Isola di Favignana
Il mare cristallino dell’isola di Favignana (Egadi)

In mare e non solo, lo splendore naturalistico di Favignana, Levanzo e Marettimo si estende anche sulla terraferma, con passeggiate selvagge immerse nella natura più incontaminata e alla scoperta di una ricchissima avifauna: falchi pellegrini, grifoni, pellicani, grillai, fenicotteri rosa, gabbiani reali e tantissime altre specie di uccelli abitano queste isole!

Nella cucina egadina, invece, i protagonisti sono certamente le verdure e il pesce freschissimo del Mediterraneo, come il tonno. I piatti tipici delle Isole Egadi? Couscous, frascatole, patelle con l’aragosta, polpette di tonno, spaghetti alla bottarga, il pane cunzatu (pane condito con prodotti locali) e le deliziose cassatelle, ripiene di ricotta e scaglie di cioccolato.

Come arrivare a Favignana (Isole Egadi)

L’isola di Favignana è certamente la meta più ambita dell’arcipelago delle Egadi ed è possibile raggiungerla in mezz’ora tramite aliscafi della compagnia Liberty Lines, che partono da Trapani e Marsala. Con i nostri servizi di navigazione veloce ti aiutiamo a definire il tuo intero itinerario di viaggio, suggerendoti come arrivare in Sicilia anche a partire dalle principali città d’Italia!

PRENOTA ONLINE UN ALISCAFO PER FAVIGNANA

Isole Eolie: le sette perle del Mediterraneo

L’arcipelago delle Isole Eolie, che deve il proprio nome al Dio dei venti Eolo, è composto da sette isole dal fascino straordinario che fronteggiano la costa a nord-est della Sicilia: Vulcano, Stromboli, Alicudi, Filicudi, Panarea, Salina e Lipari. Parlando di queste vere e proprie perle del Mediterraneo, luogo di vento, mare e sole, ti sarà sicuramente utile sapere che si tratta di vulcani ancora attivi, che invogliano i più temerari a scalarli (fin dove possibile e in totale sicurezza!) alla ricerca di un’avventura dalla pura adrenalina.

L’isola di Lipari è la più grande, famosissima per la sua pietra pomice, le sue grotte e baie. Salina? Un’isola verdeggiante e un’oasi di pace, che ti inebrierà con i suoi dolci aromi del vino malvasia più amato di Sicilia! L’isola di Panarea, invece, è la più piccola ma anche quella con la vita notturna più movimentata, meta perfetta per un viaggio fra amici e amiche.

Isola di Panarea
I colori dell’isola di Panarea (Eolie)

Se quest’estate andrai a caccia di avventure allora non perderti Stromboli, un’epica distesa nera di spiagge laviche e di lapilli, che al tramonto del sole ti regalerà la vista della fiamma del suo vulcano, per uno spettacolo unico al mondo!

Isola di Stromboli
Le avventurose pendici del vulcano Stromboli (Eolie)

Se, infine, sei in cerca di pace e relax, anche per un viaggio con la tua famiglia, potrai sicuramente optare per le incontaminate isole di Alicudi e Filicudi, le più antiche dell’arcipelago: questi atolli incastonati nel mare offrono paesaggi unici al mondo e scenari naturalistici indimenticabili. Provate a visitarle tutte perché ne vale davvero la pena!

Isola di Filicudi
L’oasi di pace nell’Isola di Filicudi (Eolie)

La cucina eoliana? Un perfetto connubio di tradizioni contadine e marinare, che richiama il profumo del mare e i colori tipici del paesaggio, con l’uso di erbe aromatiche e prodotti tipici, come il cappero eoliano e i caratteristici pomodorini a pennula.

Come arrivare alle Isole Eolie

L’arcipelago delle Eolie non dispone di alcun aeroporto, ma è facilmente raggiungibile via mare non solo dalle coste siciliane, ma anche da quelle calabresi e campane, con collegamenti numerosi e frequenti. Per arrivare alle Eolie è necessario quindi imbarcarsi su un aliscafo o traghetto, salpando da città quali Reggio Calabria, Palermo, Messina o Milazzo. Partendo da quest’ultima vi garantirete anche il tragitto via mare più breve per arrivare alle Isole Eolie, e sarete a destinazione in sole 1-2 ore (a seconda dell’isola che intendete visitare)!

PRENOTA ONLINE UN ALISCAFO PER LE ISOLE EOLIE

Isole Pelagie: l’arcipelago più a sud d’Italia!

Le isole Pelagie, o isole d’alto mare come le amò definire Erodoto, sono l’arcipelago più meridionale d’Italia e comprendono Linosa, Lampedusa e lo scoglio di Lampione. Una prima curiosità da conoscere su queste isole della Sicilia è che le ultime due fanno geograficamente parte del continente africano, essendo più vicine alla Tunisia che all’Italia stessa! Azzurro chiaro, verde smeraldo, blu intenso: le mille sfumature del mare di Lampedusa sono pronte a lasciarvi senza fiato, proprio lì dove i fondali sono così incontaminati e trasparenti che le barche sembrano volare.

Isola di Lampedusa
Spiaggia incontaminata di Lampedusa (Pelagie)

Se l’isola di Linosa, bagnata dal Canale di Sicilia, si presenta invece come una punta emergente di un vulcano estinto, l’arcipelago è diventato famoso nel mondo per una sua perla naturale ormai disabitata, ma che vanta una delle spiagge più belle al mondo: l’isola dei Conigli. È proprio in quest’angolo di paradiso abbracciato dal Mar Mediterraneo che sorge un’autentica meraviglia, immersa in un’atmosfera incantata e offrendo uno scenario impareggiabile: non solo la limpidezza delle acque e la spiaggia immacolata, ma è anche l’incredibile fauna marina ad attirare quaggiù visitatori e turisti provenienti da tutto il mondo.

Come arrivare a Lampedusa

Diversamente da quanto si possa pensare, arrivare a Lampedusa e visitare quest’isola siciliana è davvero molto facile, dal momento che dispone di un aeroporto che, specialmente in estate, la collega con le principali città italiane. Se, in alternativa, vuoi raggiungere Lampedusa dalla Sicilia, puoi imbarcarti su uno dei numerosissimi aliscafi che partono dalle principali città costiere e in sole 4 ore sarai a destinazione. Salpa con Liberty Lines, scegli tu da dove partire!

PRENOTA ONLINE UN ALISCAFO PER LAMPEDUSA

Isole sparse della Sicilia: meraviglie tutte da scoprire

Adesso che conosci meglio gli arcipelaghi della Sicilia, non ci resta che andare alla scoperta delle restanti isole siciliane, piccoli eremi solitari che sovrastano le acque circostanti con il loro autentico splendore. Navigando in queste acque certamente troverai alcuni dei posti da visitare in Sicilia più belli in assoluto!

Come non iniziare da Ortigia? Un delizioso fazzoletto di terra che ospita il cuore più antico di Siracusa, nonché vero centro culturale e storico della città. Qui sorgono splendide costruzioni millenarie, testimoni di una storia che va dall’epoca greca all’età Barocca: ne sono un esempio il tempio di Atena e il Duomo di Siracusa, edificato nel ‘600.

Assolutamente degne di una visita sono anche Ustica, l’isola delle Palme e Pantelleria, la perla nera del Mediterraneo. Quest’ultima ti conquisterà con la sua indole selvaggia e vulcanica, con l’imperdibile gastronomia, le terme e i suoi dammusi sul mare, iconiche case di pietra dall’architettura arabeggiante. Un must dell’isola? I panorami con vista sulla Tunisia!

Isola di Ustica
Ustica, una perla nel Mediterraneo

Come arrivare a Pantelleria

Liberty Lines offre con regolare frequenza dei rapidi collegamenti per raggiungere Pantelleria e godersi questo vero e proprio paradiso terrestre. Questa isola della Sicilia è infatti facilmente raggiungibile via mare con traghetti e aliscafi in partenza da Trapani.

PRENOTA ONLINE UN ALISCAFO PER PANTELLERIA

Isola di Pantelleria
Vista panoramica su Pantelleria

Isole della Sicilia con aeroporto

Grazie ai servizi di navigazione veloce di Liberty Lines, arrivare in Sicilia dalle principali città italiane e spostarsi fra le isole siciliane non è mai stato così semplice! Collaboriamo con altri player nazionali nel settore dei trasporti per consentirti di viaggiare nel massimo della comodità e offrendoti la possibilità di programmare il tuo tour della Sicilia in anticipo e nel minimo dettaglio! Come accennato poco fa, ti risulterà sicuramente utile sapere che due delle più importanti isole in Sicilia dispongono anche di un aeroporto:

  1. Aeroporto di Lampedusa (isole Pelagie);
  2. Aeroporto di Pantelleria.

Atterrare all’aeroporto di Trapani, in Sicilia Occidentale, potrebbe invece essere la soluzione più comoda se intendi visitare le Isole Egadi, che distano soltanto pochi chilometri dalla costa della città.

 

Isole della Sicilia: la cartina

Isole della Sicilia cartina
Cartina dettagliata delle isole della Sicilia e come raggiungerle

Acquista il tuo e-ticket con Liberty Lines per visitare le isole della Sicilia

La nostra compagnia Liberty Lines ha introdotto un nuovo sistema di e-ticket tramite SMS. Una rivoluzione digitale per prenotare un biglietto per l’aliscafo direttamente online, a sostegno di uno stile di vita più moderno e rispettoso dell’ambiente, senza sprechi di carta. I vantaggi di viaggiare con noi? Ti garantiamo la massima efficienza del servizio in termini di velocità, puoi saltare lunghe code allo sportello e puoi assicurarti il tuo posto in anticipo!

SCOPRI LE NOSTRE DESTINAZIONI

Per qualsiasi informazione sul tuo viaggio in Sicilia puoi contattarci al numero +39 0923 022022 o all’indirizzo email callcenter@libertylines.it.

Condividi su:
Facebook
Twitter
LinkedIn
Torna al blog