fbpx

Ustica

Una storia affascinante

1
-
+

Una vacanza a Ustica

Un’isola tanto piccola quanto immensamente bella, comodamente raggiungibile grazie ai collegamenti offerti da Liberty Lines. Questa è Ustica, un territorio selvaggio ma ospitale, che offre, con i suoi picchi, le sue grotte e i cunicoli i fondali più belli di tutto il mediterraneo per la loro incredibile ricchezza di flora e fauna sottomarina. Il suo piccolo centro abitato, inoltre, offre scenografiche passeggiate nel suo centro storico, tra la Torre di Santa Maria e la Rocca di punta Falconeria, accompagnandoti con numerosi e pittoreschi murales che arricchiscono di colori quest’isola meravigliosa.

Una storia affascinante



Ustica è una piccolissima isola vulcanica (8,6 kmq), parte emersa di una grande vulcano sottomarino ed è anche la più antica, affiorata molto prima delle Eolie. La sua origine ed il colore nero della lava determinano la scelta del nome, il latino Ustum, bruciato. Le sue coste frastagliate nascondono bellissime grotte, insenature e calette. Gli abitanti vivono soprattutto di pesca e turismo, anche se l'agricoltura specializzata è in aumento (vite, ortaggi, cereali, soprattutto lenticchie).

Dopo essere stata abitata dall'eneolitico fino alla fine del periodo antico, Ustica viene aperta solo alle scorrerie dei pirati fino al periodo borbonico, quando vi si stabiliscono alcuni abitanti provenienti da Lipari. Colonia penale attiva fino agli anni '50, Ustica è diventata, grazie alle sue acque trasparenti e alle sue coste rocciose, un vero e proprio paradiso per gli amanti delle immersioni subacquee. Dal 1987 è divenuta riserva marina.

Attrazioni

da non perdere a Ustica

Notizie importanti