fbpx

Saranda

La perla dell’Albania

1
-
+

Una vacanza a Saranda

Al confine con la Grecia, abbracciata da una fantastica baia sul mare, si affaccia la vivace cittadina di Saranda. Il suo punto forte sono, sicuramente, le spiagge, angoli di paradiso dall’acqua cristallina, che spaziano tra sabbia bianca o roccia calcarea, ma non mancano le attrattive culturali e i locali per divertirsi la sera. Grazie alla sua posizione, Saranda offre una splendida vista dell’isola di Corfù, dalla quale dista poco meno di 15 km. Lasciatevi trasportare dai nostri aliscafi in un vero paradiso terreste.

*Collegamento raggiungibile grazie alle comode coincidenze da Corfù con la IONIAN SEAWAYS

Originale, Libera, Vivace



Saranda, in italiano Santi Quaranta è una località della Riviera albanese, nel sud del Paese. Stretta tra il Mar Ionio e colline ricoperte di oliveti, la cittadina sorge su una baia a ferro di cavallo, con spiagge e un lungomare. In centro si trovano i resti archeologici di una sinagoga del V secolo, successivamente divenuta una basilica paleocristiana. Sono ancora visibili intricati pavimenti a mosaico.

Caratterizzata da un clima tipicamente mediterraneo, Saranda gode di inverni piuttosto miti ed estati calde ma piacevoli, in quanto la posizione all’interno della baia di mare garantisce una costante brezza proveniente dalle colline che incorniciano la città. Da non perdere il Castello di Lëkurësit (che ora ospita un ristorante) da cui si gode una vista magnifica su Saranda e sulla laguna di Butrinto, l’antica Sinagoga e il Museo di Archeologia.

Attrazioni

da non perdere a Saranda