fbpx
  • It

Porto Empedocle

Culla di storia e cultura

1
-
+

Una vacanza a Porto Empedocle

È uno degli scali più importanti della costa sud-occidentale della Sicilia da dove partivano, fino a poco tempo fa, diretti in tutto il mondo i carichi di zolfo e salgemma delle miniere dell’entroterra. Da qui partono le navi e traghetti per le isole di Linosa e Lampedusa. In origine Porto Empedocle era solo un borgo marinaro chiamato “Marina di Girgenti”, nel ‘400 sorse un importante “Caricatore” per il grano , attività strettamente legata alla vita economica di Agrigento.

Culla di storia e cultura



Il luogo fu difeso dalle incursioni dei turchi e dei pirati dalla torre (la Torre Carlo V) fatta costruire nel 1554 da Carlo V. e che i Borboni, alla fine del '700 usarono come carcere. Verso il 1830 il molo cominciò ad assumere notevole importanza nelle esportazioni dello zolfo per cui molti commercianti provenienti da più parti, ma soprattutto dalla vicina Agrigento vi si trasferirono contribuendo a far nascere un vero centro abitato dotato di chiesa, palazzi, depositi, caffé ecc.

Nel 1853 diventando comune autonomo, prese il nome di "Molo di Girgenti" e un decennio più tardi assunse il nome attuale di Porto Empedocle, in onore del filosofo agrigentino Empedocle. Fonte di ispirazione di famosi scrittori, Porto Empedocle è una meta per chi non si accontenta della vacanza sole-mare, ma cerca storia, arte e cultura. Oltre ad aver dato i natali al grande drammaturgo premio Nobel Luigi Pirandello, è qui che è nato lo scrittore Andrea Cammilleri.

Attrazioni

da non perdere a Porto Empedocle

Notizie importanti