LIBERTY LINES
loading...

L'ORO NERO DI LIPARI
L'ORO NERO DI LIPARI
L'ORO NERO DI LIPARI

L'ORO NERO DI LIPARI

Il vetro vulcanico naturale: l’ossidiana

Nell’antichità l’ossidiana estratta a Lipari veniva esportata in tutto il Mediterraneo. Rientra nella categoria dei vetri vulcanici, ed è tra i materiali più usati in passato, sia per fabbricare lame taglienti sia per realizzare alcuni oggetti d’arte e monili, anche grazie alle sue qualità estetiche di lucentezza e durezza. Nelle fonti antiche l’uso dell’ossidiana è attestato anche per realizzare pozioni magiche o ricette mediche ed è affermato il suo effetto benefico per la vista. Viene definita, infatti, anche come la “Pupilla degli Dei”, in quanto era supposta fare da tramite tra l’uomo e l’altro mondo. C’è chi le riconosceva proprietà divinatorie, tanto che si costruivano sfere d’ossidiana, attraverso le quali i veggenti potessero predire il futuro. L’ossidiana di Lipari è in genere di colore nero o grigio. Materia prima di scambio di notevole importanza nella Preistoria, i percorsi commerciali del commercio di ossidiana coprivano lunghe distanze: si sono trovate testimonianze d’ossidiana eoliana fino alle coste francesi. Tutt’oggi estratta sull’isola (sebbene in quantità inferiori) è utilizzata pe la produzione di gioielli e lame per attrezzi specialistici. 



/VEDI ANCHE

/CONTACT CENTER

ORARI
LUN - DOM 08:30 - 19:30